Homepage

L’osteopatia è l’espressione di una filosofia che riconosce nell’individuo un’unità funzionale nella quale non è possibile separare le strutture psichiche, viscerali e somatiche. Tale unità deve essere assolutamente rispettata se si vuole essere veramente efficaci in un’arte curativa.
Qualunque sia il disturbo presentato l’osteopata lavora, servendosi delle proprie mani, sull’integrità della struttura che supporta la funzione compromessa così come sulle relazioni con le strutture e le funzioni circostanti.
Il concetto di movimento è il cardine della filosofia osteopatica.


Patrizia Fazio – docplanner.it
Video sul Canale Youtube ufficiale:




L’osteopatia è un sistema di diagnosi e trattamento manuale che può essere applicato alla maggior parte degli stati patologici. Risulta molto difficile elencare con i termini abituali della medicina allopatica quali siano le indicazioni specifiche dell’osteopatia. In termini generali, l’osteopatia può intervenire su qualsiasi condizione patologica fino a quando sia mantenuta una certa fisiologia (integrità anatomica) e sia quindi possibile ripristinare uno stato di salute.
Normalmente, l’osteopata viene consultato risultando efficace in caso di:

Ernia del disco
Mal di testa
Lombo sciatalgia
Problemi articolari
Esiti di distorsioni
Vertigini
Colpi di frusta
Dolori mestruali
Problemi dell’articolazione temporo-mandibolare
Stress
Cervicobrachialgia
Problematiche delle donne in gravidanza

L’osteopatia non ha alcuna efficacia in caso di lesioni anatomiche gravi od urgenze mediche dove l’azione chirurgica diventa insostituibile.

L’Osteopata affronta il problema del paziente esamindo la sua storia clinica, i suoi esami diagnostici e clinici per passare poi alla visita ed alle terapie esclusivamente manuali.

Attualmente l’osteopatia è riconosciuta ufficialmente in molti paesi del mondo (Stati Uniti, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Gran Bretagna), mentre in Italia è in via di regolamentazione. Gli osteopati italiani iscritti al R.O.I. (Registro degli Osteopati d’Italia), danno garanzia di un’ottima preparazione professionale; provengono infatti da scuole che aderisco a precisi criteri formativi e hanno seguito lo stesso iter formativo dei colleghi americani o inglesi.